Marino Trioschi

Marino Trioschi
Marino Trioschi

E’ cresciuto nell’ambito della pittura romagnola del dopoguerra fatta di tradizione otto/novecentesca e di apporti neorealisti ed espressionisti non disgiunti da suggestioni metafisiche e surrealiste tipiche di quegli anni. La familiarità e l’amicizia con Francesco Verlicchi ne hanno favorito inizialmente il formarsi di una robusta base operativa da cui, nel tempo, ha saputo sganciarsi verso un percorso autonomo di grande interesse.

In un testo di qualche anno addietro, Orlando Piraccini, scrivendo di lui, con una frase perfetta, dice: “la sua pittura è un’interrotta meditazione sull’esistente”. E sull’esistente Marino Trioschi posa da sempre uno sguardo lungo e penetrante, oltre la forma delle cose, alla ricerca di quella sostanza che tende poi a definire i contorni dell’esistente stesso. I suoi dipinti dunque, con atto antico e modernissimo, decodificano la realtà alla ricerca filosofica di quegli archetipi che riconducano ad un senso più etico la nostra esistenza.

In questo suo percorso per figurazioni l’artista tende a prescindere dalla geografia umana per indagare l’uomo non attraverso il corpo bensì ponderandone le opere. Valutazione di impatto ambientale. Sono immagini scabre, forti, intense, con lampi di luce subito spenti dai grigi, terre sofferenti, cieli di piombo o di un azzurro esausto ove comunque non volano uccelli e tutto pare consumarsi nel silenzio e nella nostalgia. A volte, come per uno scatto di ribellione, tutto si arruffa, i colori si sfarinano, le immagini si attorcigliano, si frantumano e vanamente tentano di ricomporsi. Non muta tuttavia la diagnosi che, impietosa come tutte le notizie infauste, presenta un rendiconto sinistro.

Come il contadino dall’occhio penetrante che, scrutando il terreno su cui vive, sa ricavarne i giusti presagi per il raccolto che verrà, così le storie che Marino ci propone non mi pare abbiano cieli sereni e lieti confini. In fondo, a ben pensarci, con quali altri colori e segni poteva parlarci del tempo in cui viviamo e soprattutto di quello che verrà?

REGISTRAZIONE AD ASCOMARTE

SEI UNA IMPRESA
  • Vuoi incentivare la frequentazione dei tuoi spazi?
  • Vuoi aumentare la visibilità della tua impresa?
ASCOM LUGO - Via acquacalda 29, Lugo - PIVA 02109330395 © Copyright 2018 Ascom Arte Lugo . All Rights Reserved.
Informativa sulla privacy - Dichiarazione Cookie - Powered by Wap Agency

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.