Igor Polgrossi

igor Polgrossi
igor Polgrossi

Fin da bambino – scrive di lui Carlo Polgrossi - ha frequentato, musei, gallerie ed atelier di molti artisti amici di famiglia, da Gregorio Sciltian a Virgilio Guidi, ad Ernesto Treccani, Remo Brindisi e tanti altri, venendo a contatto coi vari linguaggi e personalità dell’ambiente artistico del secondo ‘900 italiano.

Eccellente disegnatore, da naturalista qual è, per studi e vocazione, indaga da sempre il mondo naturale denunciando lo scempio sconsiderato che l’uomo va compiendo sull’ambiente ed il rischio conseguente che il pianeta va correndo. Come artista sa perfettamente che un approccio all’odierno terribile argomento sul rapporto uomo-natura non può declinarsi, in sede creativa, su piani classificatori, inventariali o meramente nostalgici ma deve, se vuol lasciare traccia, caricarsi di forti contenuti etici, affabulatori, ironici e tragici. Vale a dire artistici.

Torna alla mente quella rassegna di lavori a china ove Igor, con mitografie naturalistiche e magie grafico-architettoniche ci proponeva come meta ideale ma imprescindibile un più dignitoso ed armonico connubio tra uomo ed ambiente. La sua pittura di ambito espressionista, oscilla tra immagine ed astrazione, fortemente sostenuta da un potente cromatismo dinamico e coinvolgente. Sono scene rutilanti, snodate lungo la linea del tempo, che raccontano storie di vita e di morte così come sempre accade nelle vicende di questo mondo. Tragedie colorate senza rassegnazione, tristezza o senso di malinconica sconfitta. Sono dipinti di passione ideale, fatti non per piacere ma per emozionare e far riflettere. Frugano negli aspetti reconditi del mondo naturale mettendone in risalto oltre alla bellezza, l’inquietudine misteriosa ed ancestrale e l’eroica, tenace volontà di sopravvivenza. I suoi paesaggi informali sono foreste dense di movimento e di colore nelle quali si scorgono sfuggenti sagome di mimetiche e favolistiche creature a cui fanno da contraltare alberi arsi e liquefatti che paiono sussurrarci che loro erano già qui ad attenderci, disposti a nutrirci, vestirci e riscaldarci ma che senza di loro non avremo scampo.

REGISTRAZIONE AD ASCOMARTE

SEI UNA IMPRESA
  • Vuoi incentivare la frequentazione dei tuoi spazi?
  • Vuoi aumentare la visibilità della tua impresa?
ASCOM LUGO - Via acquacalda 29, Lugo - PIVA 02109330395 © Copyright 2018 Ascom Arte Lugo . All Rights Reserved.
Privacy Policy - Cookies Policy - By Wap Agency

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.