Carlo Polgrossi

Carlo Polgrossi
Carlo Polgrossi

Nella seconda metà degli anni Cinquanta, nel corso di diversi e lunghi soggiorni a Parigi, viene a contatto con le opere di Nicolas De Staël e degli artisti del movimento CO.BR.A che influenzeranno la sua pittura di quel periodo. In  seguito il suo linguaggio si connoterà di elementi surrealistici fino ad approdare ad una espressione metafisica in cui l’ oggetto , pur nella sua completezza formale, viene trasformato in icona malinconica e ironica, simbolo della condizione del nostro vivere. Dalla metà degli anni Sessanta in poi ha tenuto numerose mostre personali e collettive fra cui : Bologna, Museo Civico. Macerata, Museo Civico. Parigi, SalondesIndependants 1968 e 1969. Milano, Europa ’70 . Dubrovnick, Arte Contemporanea. New York, Exhibition of Contemporary European Painters in  U.S.A. . Nizza , GalerieJofre. Cannes. Sassari, Premio Sironi. Ravenna , Gall. Mariani. Rovigo , Gall. Roda. Reggio Emilia, Gall.Il Voltone. Venezia , Gall.IlTraghetto .Bologna, Gall. S. Vitale. Busto Arsizio, Libreria Rinascita. Ravenna ,Gall. La Bottega . Bologna, Gall. S. Vitale Saronno. S. Sofia, Premio Campigna. Venezia, Gall. Il Traghetto. Bologna, Artefiera . Brescia,Gall. Abba. Goro, Laboratorio Arte Contemporanea. Faenza , Gall. Baccarini. Catanzaro , Arte Contemp. Dallas (U.S.A.) , Art Expo. Venezia , Premio Murano. Alfonsine, Museo del Senio. Bagnacavallo, Palazzo Vecchio. Brisighella, Teatro Pedrini. Bagnacavallo, Pinacoteca. Ravenna , Gall. La Bottega. Faenza, Palazzo delle Esposizioni. Forlì, Oratorio di S. Sebastiano . Ravenna, Gall. Sumithra. Pieve di Cento, Palazzo Comunale. Madrid, Gall. Maria de Oliver. Madrid, Fundaciòn G. Sànchez. Albacete, centro Cultural de la Asunciòn. Bordeaux, Saint Palais de Phiolin. Madrid, Centro Cultural Quinta del Berro. Madrid , Centro Arganzuela. Lugo, Gall. Artepiù. Lugo Gall. Ascom Arte.                                                

Negli anni 1976 e 1980 ha eseguito due grandi dipinti murali per la chiesa di S. Maria in Boncellino (RA). Nel 2003 ha ideato e dipinto lo stendardo del Palio del Niballo di Faenza. Dal 1974 al 1988, artista in permanenza alla Gall. Il Traghetto di Venezia. Carlo Polgrossi si occupa da molti anni di Storia dell’Arte e di Educazione all’ Immagine producendo testi d’arte , guide storiche e pubblicazioni tematiche. Ha tenuto conferenze, lezioni e presentazioni artistiche in numerose città fra cui Ravenna, Bologna, Padova, Venezia, Milano, Torino, Roma, Madrid. E’ ispettore onorario del Ministero dei Beni Culturali.

REGISTRAZIONE AD ASCOMARTE

SEI UNA IMPRESA
  • Vuoi incentivare la frequentazione dei tuoi spazi?
  • Vuoi aumentare la visibilità della tua impresa?
ASCOM LUGO - Via acquacalda 29, Lugo - PIVA 02109330395 © Copyright 2018 Ascom Arte Lugo . All Rights Reserved.
Privacy Policy - Cookies Policy - By Wap Agency

Search

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.